SCARTIAMO L’INUTILE

Gli Aleut erano un popolo che viveva su alcune isole del Nord Pacifico con scarsa vegetazione e senza alberi mentre i Tlingit vivevano su isole con molte foreste. I primi costruivano le loro barche unendo insieme frammenti selezionati di legno trovati sulla spiaggia, mentre i secondi prendevano alberi interi e li scavavano finché quello che rimaneva era una piroga. Nei due casi Il risultato finale era identico: una barca per andare a pesca; però, le procedure per costruirla erano antitetiche: in un caso la legna veniva raccolta e nell’ altro gettata via.
Oggi abbiamo uno tsunami di informazioni su qualsiasi argomento e da Aleut che eravamo dobbiamo diventare sempre più dei Tlingit, dove il problema è scartare l’inutile per scoprire l’utile. I bambini e ragazzi di oggi devono imparare la tecnica di escludere l’eccedenza di informazioni che non serve, ma il compito non è semplice perché come insegnanti spesso hanno persone che hanno studiato da Aleut. Saper scartare il ‘di più’ è ora la tecnica da conoscere, che si tratti di cibo, alcol, beni di consumo, sesso e molto ‘di più’.

[wpedon id=16188]

Translate »